Fastweb si riprende una fetta di Metroweb, società proprietaria della più grande rete di fibre ottiche di Milano. L’azienda italiana di telecomunicazioni, controllata dalla svizzera Swisscom, ha infatti acquisito l’11% della società che aveva fondato a fine anni 90 insieme ad Aem. L’acquisizione, condizionata dal parere favorevole dell’Antitrust, sarà realizzata attraverso Swisscom Italia (una Srl tramite la quale Swisscom controlla Fastweb). “Con questa operazione - dichiara Alberto Calcagno, direttore generale di Fastweb - si rafforza un rapporto consolidato da più di un decennio. Con l'ingresso in Metroweb, poniamo le basi per una nostra partecipazione al progetto più concreto per portare la rete di Nuova Generazione in Italia con un modello di sviluppo realmente aperto e sostenibile”. Con il closing fissato entro gennaio 2012 l’azionariato di Metroweb sarà così composto: F2i Reti (61,4%); A2A (25,7%); Swisscom Italia (11,1%); manager Metroweb (1,7%). Nel 2010 la società milanese ha chiuso con ricavi pari a 51 milioni di euro, margine operativo lordo di 40,6 milioni e un utile netto di 12,6 milioni. Fastweb è stata assistita nell'operazione come advisor da Mediobanca e dallo studio legale Legance.