Primo semestre del 2014 da record per le banche italiane, ma quali sono gli istituti di cui i clienti si fidano davvero?

Ha provato a scoprirlo il Reputation Institute di New York elaborando l'Italy banking Rep Track : su 500 intervistati tra gennaio e febbraio di quest'anno, riporta il CorrierEconomia , i clienti hanno premiato come banca con la miglior reputazione la Popolare dell'Emilia-Romagna (Bper), prima in classifica con 75,3 punti. Segue il Credito Emiliano (71,9), unico altro istituto oltre quota 70.

La classifica vede poi il Banco Popolare (68,4), Mediobanca (67,6), Intesa Sanpaolo (67,6), Ubi Banca (62,2), Popolare di Milano (61,7), Unicredit (61,3) e Carige (60,9).

In fondo alla graduatoria ci sono Banca Mediolanum (56,9) e Monte dei Paschi di Siena (41,2).

In generale ad avere i migliori risultati sono le banche territoriali, più "vicine" al cliente rispetto ai grandi gruppo. Carige e Bpm scontano le ultime vicende, così come Mps affossata dagli scandali. I clienti tendenzialmente hanno una buona reputazione del proprio istituto, confermando la tendenza italiana a una bassa frequenza di sostituzione dell'istituto di credito.