L’Assemblea dei soci di Area Brokers Industria, realtà operante nella consulenza e nella gestione dei rischi aziendali per medie e grandi imprese, ha approvato il bilancio d’esercizio 2021 con i seguenti risultati: ricavi pari a 6,5 milioni di euro (in crescita del 39% rispetto al 2020), un Ebitda del 34% (+128%) e un Ebit del 25% (+251%).

Tra le prime società di intermediazione assicurativa a proprietà totalmente italiana, Area Brokers Industria nel 2021 ha messo a segno un importante percorso di crescita che ha visto anche un aumento del capitale sociale che è passato da 710.400 euro a 2.210.400 euro. Nel corso del 2021, inoltre, sono stati inaugurati gli uffici di Napoli e Bologna, portando a cinque il numero totale delle sedi in Italia, dopo Milano, La Spezia e Roma.

“Siamo estremamente soddisfatti di questi risultati e della grande fiducia che i nostri stakeholder ci riconoscono”, ha commentato il Ceo Lorenzo Riccardi. “I trend di crescita dimostrano la lungimiranza delle scelte intraprese.  Stiamo continuando a investire ogni anno più del 10% dei nostri ricavi in Ricerca e Sviluppo. Negli ultimi anni abbiamo puntato sulle persone, con l’inserimento di nuove figure manageriali e l’ampliamento della rete vendita. I risultati di quest’anno ci consentono di guardare al futuro con importanti prospettive di crescita”.