© David Paul Morris/ Getty Images

Primato storico per Apple: alla fine delle contrattazioni a Wall Street ieri 10 febbraio, la società fondata da Steve Jobs è stata la prima, in tutta la storia degli Stati Uniti, a chiudere con una capitalizzazione di mercato superiore ai 700 miliardi di dollari (710.70).

Decisivo per il primato è stato l’accordo firmato dal Ceo di Apple Tim Cook con First Solar, società del settore delle energie rinnovabili: «Il più grande e coraggioso progetto di sempre», come lo ha definito il successore di Steve Jobs.

L’intesa tra le due società è stata stretta con l’obiettivo di realizzare un impianto di produzione di energia solare a Monterey, California, per un costo di 850 milioni di dollari.

Il valore della società di Cupertino doppia quello dei tre "colossi di Wall Street”: Exxon Mobile (385 miliardi di dollari), Berkshire Hathaway (370 miliardi) e Microsoft (349 miliardi).