Tim Cook © GettyImages

Tim Cook

Un altro trimestre da record per Apple che annuncia i risultati dei primi mesi del 2012: 11,6 miliardi di profitti (+93%) pari al secondo miglior risultato nella storia dell’azienda; in aumento anche il fatturato che si attesta a 39,2 miliardi pari a una crescita del 59%. Risultati condizionati positivamente dalle vendite dei nuovi iPhone e iPad: il primo registra vendite pari a 35,1 milioni di esemplari (+88% in un anno); il secondo, lanciato a marzo,m ha contribuito a un totale di vendite di 11,8 milioni di esemplari (in questo caso con una crescita del 151%). Tra gli altri prodotti della Mela, bene i computer Mac (4 milioni di unità, +7%), mentre resta in calo l’iPod (-15%), ormai un dispositivo di una generazione passata.
Si tratta di risultati che lasciano “entusiasta” il Ceo Tim Cook che ha parlato di vendite che “vanno di pari passo con la produzione”. A spingere i risultati di Apple il forte aumento delle vendite in Cina, che ha fatto parlare Cook di “un trimestre da pazzi” con un fatturato sul mercato locale più che triplicato. Per il prossimo trimestre, il terzo dell'anno fiscale Apple, il direttore finanziario Peter Oppenheimer ha espresso una stima di fatturato di circa 34 miliardi di dollari e utili pari a circa 8,68 dollari per azione.

Buon compleanno iPhone!