© Getty Images

L’effetto “wow” di Apple si sposta dai prodotti – sempre più prevedibile e senza grandi sorprese – ai dati economici: nel quarto trimestre dell’anno fiscale 2014, conclusosi lo scorso 27 settembre, l’azienda ha registrato un fatturato trimestrale pari a 42,1 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 8,5 miliardi di dollari, pari a 1,42 dollari per azione diluita.

DALL’ESTERO IL 60% DELLE VENDITE. Si tratta di un risultato decisamente in crescita rispetto allo scorso anno, quando l’azienda aveva registrato un fatturato di 37,5 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 7,5 miliardi di dollari, pari a 1,18 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 38%, rispetto al 37% registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 60% del fatturato trimestrale.