La Federal Reserve è sempre più vicino al rialzo dei tassi Usa, ma Wall Street e Tokyo contagiano con il loro ottimismo le Borse europee che aprono in positivo. Trainati il continente Francoforte (+1,4%), all'1% anche l'incremento di Parigi e Madrid. Londra a +0,6%, mentre Milano si accoda e guadagna lo 0,8% nel Ftse Mib e lo 0,71% nel Ftse All Share.

Sull'indice delle blue chip pesa però il rosso di Terna (-1,2%) dopo la pubblicazione degli orientamenti finali dell'Authority per l'energia e il gas sulla definizione delle tariffe nel settore elettrico. In scia si muove Snam (-0,5%) sul timore di impatti simili anche per il gas. Bene invece il lusso (+2% Ferragamo) e il risparmio gestito a partire da Mediolanum (+1,7%)

Petrolio stabile a 40,73 dollari al barile nel Wti. Euro/dollaro sui livelli di ieri sera a 1,067 da 1,066.