Apertura in calo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in ribasso dello 0,23% a 22.119 punti; da segnalare che, dopo circa 20 minuti, la Borsa di Milano è tornata positiva. È una giornata importante per molti investitori, che attendono indicazioni dalla riunione della Bce dalla quale potrebbero venire nuove misure di stimolo.
In Borsa Italiana, tra i titoli a maggior capitalizzazione, cresce soprattutto Stmicroelectronics (+0,52%), seguita da Mediaset; il titolo del gruppo televisivo sale dello 0,31%, beneficiando di un recente accordo con Google (Leggi di più); ancora debole Fiat Chrysler Automobiles (-1,11%), che guida i ribassi, seguita da Buzzi Unicem (-0,78%), A2a (-0,73%), Intesa Sanpaolo (-0,62%) e Tenaris (-0,62%).

Lo spread Btp-Bund si attesta a 105 punti base, in leggero rialzo dal finale di seduta di ieri, mercoledì 21 ottobre. Il rendimento del Btp decennale si attesta a 1,621% da 1,614% di ieri.