Il progetto di Westfield Milan

Il più grande centro commerciale d’Europa (almeno di quella continentale), a due passi dall’Idroscalo e dall’aeroporto di Milano Linate. È questo quanto l’alleanza, appena siglata dal gruppo Stilo, controllato dal fondatore Antonio Percassi, e l’australiana Westfield, uno dei maggiori gruppi mondiali del comparto, promette di realizzare. Uno shopping center da 160mila metri quadrati di superficie, di cui meno della metà - 74mila - destinati alla vendita e oltre 42mila destinati a spazi comuni, ristoranti, bar, cinema e aree gioco per i bambini, che sorgerà sull’area dell’ex dogana di Segrate, e sarà chiamato Westfield Milan. Un miliardo e 250 milioni di euro l’investimento totale con 5mila posti di lavoro sia per i lavori che per la gestione: Westfield ci metterà 115 milioni, in due tranche, il resto dovrebbe essere a carico del gruppo di Percassi. L’inizio lavori è previsto nel 2012, la conclusione entro l’Expo 2015. Previsti almeno un centinaio di negozi di livello medio-alto, con la presenza dei grandi marchi del lusso made in Italy, ma non solo.