Etihad

© Getty Images

Governo, azionisti e banche spingono Alitalia verso gli Emirati. È l’indicazione che emerge al termine del tavolo di lavoro riunitosi a Palazzo Chigi alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Graziano Delrio, e del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi.
La trattativa con il vettore Etihad viene definita come “una grande opportunità di sviluppo di un importante marchio italiano e per il sistema Paese” e deve procedere e “condurre a un esito positivo”. Per questo, anche sulla base delle richieste avanzate dalla società emiratina, il governo ha invitato il management di Alitalia a “continuare la trattativa sulla base delle positive indicazioni espresse” da azionisti e banche. Entro i prossimi giorni, precisa una nota del governo, ci saranno nuovi importanti contatti tra le due compagnie aeree.