Continua la fiducia in Borsa sull'accordo Ue-Grecia. A Piazza Affari, l'indice Ftse Mib chiude in rialzo dello 0,35%, l'Allshare dello 0,44% in linea con i principali mercati europei. Protagonisti ancora i bancari, con la nota negativa però di Unicredit che incassa un -1% dopo che il Ceo Federico Ghizzoni ha annunciato un fine tuning al piano industriale 2013-2018 per tener conto del nuovo scenario economico e dei bassi tassi d'interesse.

Vola ancora Fiat Chrysler (+1,23%) per il lancio della nuova berlina Alfa Romeo in agenda per domani, bene anche Azimut (+2,91%) e Mediolanum (+2,48%). Consolida i guadagni del debutto Inwit cedendo solo lo 0,49%.