Dopo aver annunciato l’inaugurazione, fissata per il prossimo maggio all’interno di Harrods a Londra, del primo Pradasphere cafè, Prada continua con le sue incursioni nel food&beverage. La casa di moda ha infatti acquisito l’80% della Angelo Marchesi Srl, l’azienda proprietaria della storica pasticceria milanese fondata nel 1824. Sin dalla sua fondazione, la Pasticceria Marchesi occupa un edificio settecentesco in Corso Magenta ed è rinomata per la produzione di pasticceria e cioccolato di qualità, nonché per il tipico panettone.

L’acquisizione fa sapere la nota stampa appena diffusa «punta alla valorizzazione e al rafforzamento strategico del marchio nell’ambito di futuri progetti di sviluppo sia a Milano – nei nuovi spazi di Prada in Galleria Vittorio Emanuele II – sia a livello internazionale».

Angelo Giovanni Marchesi continuerà a essere coinvolto nella gestione della società in qualità di amministratore delegato.

«Marchesi rappresenta un simbolo dell’eccellenza milanese e sono felice di aver raggiunto questo accordo con la famiglia fondatrice di questo storico marchio» ha sottolineato Patrizio Bertelli, a.d. Prada. L’operazione arriva dopo quella, sfumata la scorsa estate, quando Prada interessata all’acquisto di un’altra storica realtà milanese, Cova, si era vista scavalcare dai francesi di Lvmh.