© Getty Images

Per la prima volta la spesa annuale su carte di debito in Europa ha superato i 1000 miliardi di euro (esattamente 1.020 miliardi). È quanto annunciato da Visa Europe che, divulgando i risultati di esercizio 2012 (ottobre 2011-settembre 2012) ha registrato una crescita dell’utilizzo delle carte di debito Visa pari all’8,8% rispetto all’anno precedente.
Più in generale il volume di spesa con carte Visa ha registrato i 1.300 miliardi (+8%); ci si affida sempre di più ai pagamenti elettronici piuttosto che al contante anche perché cresce l’e-commerce (+16%), il segmento di attività di Visa Europe con il maggiore tasso di incremento: per la prima volta la spesa online su carte Visa in Europa ha toccato quota 202 miliardi. Risultati positivi vengono registrati anche in altri comparti come quello delle carte aziendali, con una spesa totale su terminali POS in crescita del 17,6%, e quello delle carte prepagate, con una spesa totale presso i terminali POS in crescita del 18,3%.

PAGAMENTI CONTACTLESS. Secondo le previsioni di Visa Europe, il 2013 sarà caratterizzato da un proseguimento dell’espansione dei pagamenti contactless su carta e su dispositivi mobili; si tratta di transazioni che sfruttano la tecnologia Near Field Communication (NFC) e permettono pagamenti semplici, rapidi e sicuri per gli acquisti inferiori ai 20 euro. In tutta Europa saranno 40 le banche emittenti che entro la fine del 2013 offriranno servizi di pagamenti mobile contactless ai consumatori e, durante l’anno, saranno circa 80 i modelli di smartphone che verranno certificati da Visa per effettuare pagamenti contactless.