© Getty Images

La crisi non è finita, ma qualche barlume di speranza si intravede. Comincia l’Inps con i dati sulle domande di disoccupazione in sensibile calo: a maggio le domande sono state poco più di 105 mila, il 20,5 % in meno del 2013. In calo del 24,3% anche le ore di cassa integrazione autorizzare rispetto allo stesso mese dello scorso anno (74,5 milioni). I dati destagionalizzati evidenziano così una variazione del -12,7% per il totale degli interventi. I dati migliori arrivano dal settore industriale (-21,6%), in ritardo l’Edilizia (-16,6%)

Frena anche l’inflazione a giugno: al lordo dei tabacchi, i prezzi sono aumentati solo dello 0,1% rispetto al mese precedente e dello 0,3% nei confronti di giugno 2013. Si tratta dei minimi da ottobre 2009. Secondo l'Istat, il calo dell'inflazione «è in primo luogo da attribuire all'accentuarsi della diminuzione dei prezzi degli alimentari non lavorati», poi energia e servizi abitativi. In aumento solo i trasporti (+0,7%), mentre l'inflazione acquisita per il 2014 è stabile allo 0,3%.