Nella legge di Stabilità che verrà presentata il 15 ottobre, il governo vuole riportare in alto il limite all'utilizzo dei contanti. «Per il prossimo anno una delle cose che proporremo al Parlamento sarà di riportare i livelli di contante alla media europea ... a 3.000 euro», ha anticipato il premier Matteo Renzi in un'intervista radiofonica a Rtl , «un piccolo gesto per incoraggiare i consumi». Il limite attuale è di mille euro ed è stato introdotto dal governo Monti: «Basta al terrore, sono soldi tracciati».

ALTRI PROVVEDIMENTI. «Gli 80 euro rimangono anche l'anno prossimo, rimangono per sempre. Sono una misura acquisita», assicura anche il premier che prende tempo sulla flessibilità pensionistica: «Sono pronto a chiudere nel giro di pochi mesi ma non in modo raffazzonato. Sono molto preoccupato di non fare pasticci come in passato: faremo partire con l'Inps un grande lavoro di coinvolgimento degli interessati».

Chiusura sul capitolo contratti: «O interverranno sindacati e Confindustria o intervengono Parlamento e governo», promette Renzi, «se loro non si mettono d'accordo interveniamo noi. Ma spero che si mettano d'accordo»