Roberto Snaidero

Roberto Snaidero

“Il Bonus Mobili ha consentito di mantenere aperte 1.000 fabbriche, salvaguardando 3.800 posti di lavoro”. Sono chiare e inequivocabili le parole di Roberto Snaidero, presidente di FederlegnoArredo, che ha presieduto il convegno organizzato giovedì 12 dicembre dalla federazione a Milano. In merito all’efficacia del provvedimento governativo Snaidero ha spiegato che il Bonus Mobili ha anche consentito “il recupero di 314 milioni di euro di fatturato alla produzione, nonostante sia stato applicabile soltanto a partire da settembre”. Il presidente di FederlegnoArredo ha illustrato, inoltre, i dati della rilevazione del Centro Studi Cosmit/FederlegnoArredo secondo i quali gli incentivi hanno permesso un recupero delle vendite nazionali del 4-5%. “Questo provvedimento non solo non ha comportato costi per le casse dello Stato”, ha aggiunto Giovanni De Ponti, direttore generale FederlegnoArredo, “ma nel primo anno ha consentito addirittura di generare un guadagno”. In base all’indagine svolta la ricaduta positiva sarà anche nel 2014 del 4-5% in più rispetto a una situazione senza incentivo. E’ infatti prevista l’approvazione della Legge di stabilità che darà la proroga al Bonus Mobili fino al 31 dicembre 2014. “Un contributo prezioso per il settore, soprattutto in vista del prossimo anno” ha concluso Snaidero.