© Getty Images

Le pensioni subiscono l'effetto Fornero. L'aumento dell'età pensionabile previsto dalla legge emanata dal governo Monti ha ridotto i nuovi assegni in carico all'Inps. Sono uscite dal mondo del lavoro appena 95.381 persone nel primo trimestre del 2016, con un calo del del 34,5% rispetto allo stesso periodo del 2015 (quando erano state 145.618). L'Osservatorio Inps che monitora i flussi pensionistici evidenzia anche il contributo dell'aumento dell'aspettativa di vita (più quattro mesi per tutti) e i nuovi requisiti per le donne (passaggio da 63,9 anni del 2015 a 65,7). Crollano anche gli assegni sociali (per gli anziani privi di reddito on con redditi bassi), passati da 13.033 a 7.501 (-42,4%).