La Comco annunciando l'inchiesta ha spiegato che gli accordi potrebbero riguardare anche platino, argento e palladio, dei quali sarebbe valutata attentamente la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. Le indagini dureranno un anno e le sanzioni potrebbero arrivare fino al 10% del giro d'affari.