© Kārlis Dambrāns

È durato appena poche ore. Dopodiché, il fantomatico armistizio tra Samsung e Apple è sfumato nel nulla. Negli ultimi giorni voci insistenti sostenevano che i due colossi della tecnologia avevano deciso di trovare un accordo extra giudiziale per risolvere l’annosa guerra dei brevetti. E il tentativo effettivamente c’è stato, ma la strada è apparsa subito poco praticabile. Entrambe le società, infatti, hanno comunicato al tribunale U.S. District Court del Northern District of California il fallimento dell’accordo privato, rimandando alla decisione dei giurati la risoluzione della disputa legale. Tra l’altro, stando a quanto riportato dal portale americano The Verge , l’avvocato di Samsung John Quin avrebbe chiosato: "E' decisamente complesso interloquire con un jihadista. Questo è il Vietnam di Apple".