© Getty Images

Sarà di circa 200 euro la spesa media che gli italiani riserveranno per i regali di Natale. Il dato arriva sia da Confcommercio (che parla di circa 171 euro) che da Coldiretti (più “ottimista”) ed evidenzia una spesa ben lontana dal 2009, quando si sborsavano circa 289 euro.
In crescita, secondo Confcommercio, saranno gli acquisti online (+7,9% sul 2013, solitamente più economici) e quelli di smartphone e tablet, al terzo posto tra i regali più gettonati dopo i generi alimentari e i giocattoli.

TREDICESIMA IN TASSE. Per Coldiretti la tredicesima che 30 milioni di italiani riceveranno nei prossimi giorni – per un totale di 39 miliardi di euro aggiuntivi nelle busta paga di lavoratori dipendenti e pensionati, in un aumento dell'1% rispetto allo scorso anno – sarà destinata soprattutto al pagamento di tasse, mutui, rate e bollette, mentre solo il 26% la userà per i regali e il 23% per il risparmio.