C’è la Tasselli Cashmere, che ha trovato mille nuovi clienti attraverso l’utilizzo dei social media, la Casa Amalfi, che ha registrato un aumento del fatturato pari al 20% grazie alle vendite attraverso l’e-commerce. Solo due storie di successo che evidenziano quanto il digitale possa aiutare le aziende italiane ad accrescere il proprio business. Nonostante il boom dell’e-commerce e dei social network, però, quattro imprenditori su dieci delle piccole e medie imprese italiane non considera ancora il digitale come leva di business.

UN SUPPORTO PER CRESCERE. Il progetto Made in Italy: Eccellenze in Digitale realizzato da Google e Unioncamere nasce proprio per aiutare l'artigianalità Italiana nell'epoca dell'economia digitale a crescere sul mercato globale. Per farlo è stato realizzato www.eccellenzeindigitale.it attraverso il quale gli imprenditori possono seguire percorsi formativi per acquisire competenze per il Web e iniziare a esplorare le potenzialità dei mercati stranieri attraverso semplici strumenti online. Il progetto è giunto alla seconda edizione e nelle prossime settimane 128 giovani “digitalizzatori” saranno presenti in 64 Camere di Commercio a disposizione delle imprese per diffondere la cultura digitale e supportarle nell'avvio di una strategia online (info sul sito). Nella scorsa edizione oltre 20 mila imprese sono state raggiunte dai giovani digitalizzatori e oltre 1.500 sono state contattate per realizzare progetti ad hoc.