BusinessPeople

Segnalazioni Antitrust sui servizi professionali

Segnalazioni Antitrust sui servizi professionali Torna a Liberalizzazioni: “Benzina, banche e trasporti, c’è ancora molto da fare”
Mercoledì, 03 Ottobre 2012

Nei servizi professionali regolamentati occorre evitare passi indietro, come già segnalato dall’Antitrust relativamente alla riforma forense. Più in generale occorre:
1) eliminare il riferimento dell’adeguatezza del compenso del professionista rispetto al “decoro professionale” che consente agli Ordini di reintrodurre surrettiziamente la tariffa obbligatoria;
2) abrogare la possibilità degli Ordini notarili di indagare sulla ‘concorrenza sleale’ dei notai: si tratta di una previsione che mantiene ingiustificate forme di controllo, da parte dell’Ordine, sulla libertà dei professionisti di organizzare la propria attività;
3) rivedere i criteri per la determinazione della pianta organica dei notai, svincolandoli dall’obiettivo di garantire un ‘reddito minimo’ ai professionisti;
4) eliminare dai criteri per la determinazione del numero chiuso per l’accesso ai corsi universitari il “fabbisogno di professionalità del sistema sociale e produttivo”.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media