© Getty Images

Era già stato annunciato lo scorso aprile: entro il 2014 la Cina avrebbe superato gli Stati Uniti come prima economia al mondo. Ora questo sorpasso è stato certificato dalla Banca mondiale e dal Fondo monetario internazionale in occasione del Meeting Annuale di Washington: basandosi sul Prodotto interno lordo a parità di potere d'acquisto (un metodo per aggiustare i diversi livelli di costo della vita) è stato evidenziato come l'economia cinese (17.600 miliardi di dollari) sia ormai passata al comando, relegando gli Stati Uniti (17.400 miliardi) a numero due. Altra sorpresa è l'India, che supera Giappone e Germania attestandosi come terza economia mondiale, mentre Russia e Brasile (ora sesta e settima) superano la Francia. L'Indonesia conquista il nono posto, scavalca l'Inghilterra che viene relegata al fanalino di coda. L'Italia, di conseguenza, esce dalla Top Ten.

Data from World Bank