Tassi eurozona © Getty Images

Come previsto la Bce taglia i tassi, ovvero il costo del denaro nell’Eurozona. La Banca centrale europea ha annunciato oggi il nuovo minimo storico dei tassi, ridotti dallo 0,25% - al quale si era approdati nel novembre dello scorso anno – allo 0,15%. Una decisione questa della banca presieduta da Mario Draghi che fa si che per la prima volta i tassi diventino negativi sui depositi a -0,1%. In diminuzione anche il tasso marginale, tagliato da 0,75% a 0,4%.

Positive le prime reazioni dei mercati al, comunque ampiamente previsto, annuncio. Milano cresce dell’1,3%, Parigi dello 0,48% e Madrid dell’0,8%). In calo, di tre punti da 158 a 155, anche lo spread fra Btp e Bund.