Innovatività, solidità, internazionalità. Sono le caratteristiche che le idee imprenditoriali e le startup devono avere per accedere ai servizi di Speed Mi Up, incubatore costituito dalla Camera di Commercio di Milano e dall’Università Bocconi, che ha aperto un nuovo bando per le nuove imprese. C’è tempo fino al 10 novembre per presentare la propria candidatura, mentre le imprese che supereranno la selezione entreranno in Speed mi Up il prossimo 6 febbraio 2017.

LE CARATTERISTICHE DI SPEED MI UP. Le startup selezionate potranno contare su formazione e tutoraggio da parte dei docenti Bocconi e di Formaper, iniziative di networking one-to-one e collettive per incontrare gli investitori, nonché postazioni di lavoro e di rappresentanza. A differenza di altri incubatori, Speed Mi Up non entra nel capitale della startup. Alcuni servizi sono offerti dai partner di Speed Mi Up come Ubi Banca (finanziamento, una new entry nella squadra Speed Mi Up), PwC (consulenza su temi fiscali e legali), Mediamatic (piani di comunicazione digitale), Aruba (cloud computing) e Innovhub (servizi per l’innovazione).

LE SELEZIONI. La selezione avverrà in base a un elevator pitch (in formato video di massimo tre minuti), un business plan, il Cv dei partecipanti e un eventuale colloquio. A disposizione ci sono fino a 15 posti e il bando è diretto sia ad aspiranti imprenditori, sia a startup costituitesi negli ultimi 20 mesi. Le startup possono avere sede ovunque, ma dovranno trasferirla nella provincia di Milano entro tre mesi.