© Getty Images

Con un fatturato di 518,9 milioni di euro, il Real Madrid è per il nono anno consecutivo la società calcistica più ricca del mondo e con questo risultato batte il record di otto anni del Manchester United. Il Real ha totalizzato entrate commerciali per 211,6 milioni di euro, in aumento di 7,8 milioni rispetto all’anno precedente (+4% nel 2012/13), e ha incassato 188,3 milioni con i diritti televisivi, pari a un aumento di 5,7 milioni (+3%). Al secondo posto si conferma il Barcellona con ricavi stabili a 482,6 milioni. I dati sono contenuti nell’analisi Football Money League 2014 realizzata da Deloitte che prende in considerazione i risultati relativi alla stagione 2012/2013, escludendo le plusvalenze da cessioni. Il Bayern Monaco, grazie anche agli ottimi risultati ottenuti sul campo, sale sul podio scalzando il Manchester United; la squadra tedesca ha realizzato un fatturato di 431, 2 milioni di euro con una crescita di 62,8 milioni euro (+17%). Il Manchester United perde una posizione e chiude al quarto posto con un fatturato di 423,8 milioni. Quinto posto per il del Paris Saint-Germain che è salito direttamente dalla decima posizione con un fatturato di 398 milioni di euro, di cui 255 milioni costituiti da ricavi commerciali.

ITALIA. La prima squadra italiana è la Juventus al nono posto (in salita dal 10 dello scorso anno), con 272,4 milioni seguita dal Milan in decima posizione (in discesa dall’8°) con 263,5 milioni di euro. Tra le new entry ci sono il Fenerbahce che con 126,4 milioni occupa il 18° posto, la Roma in 19ª posizione con 124,4 milioni e l’Atletico Madrid che chiude la Top 20 con un fatturato di 120 milioni. Nella Top 30 sono presenti altre due squadre italiane: il Napoli al 22° posto con 116 milioni e la Lazio al 28° con ricavi per 106 milioni di euro.

Scarica la Football Money League 2014