Il nuovo logo di Mediolanum

Un conto da 500 milioni di euro: è quello presentato dal Fisco a Mediolanum dopo l'analisi del bilancio 2014.

Secondo l'Agenzia dell'Entrate, l'imponibile nascosto nei rapporti con la controllata irlandese Mediolanum International Fund (che gestisce i fondi e confeziona i pacchetti) ammonterebbe a 923 milioni di euro. Su questa cifra, il gruppo bancario-assicurativo dovrebbe pagare 503 milioni di euro tra imposte non versate e sanzioni.

La banca ha già accantonato 94,1 milioni di euro e spera che siano sufficienti per chiudere il contenzioso entro la fine del 2015, come ha spiegato il vicepresidente Massimo Doris nel giorno della presentazione del nuovo logo: una «M» con un cerchio blu che sostituisce il Biscione della Fininvest. «E' il simbolo per cui siamo riconosciuti da tutti», ha detto il fondatore Ennio Doris.

La lite col fisco si trascina da anni e cresce con l'analisi delle singole annualità, ora dal 2005 al 2009 come ricorda il Corriere della Ser a.