Miranda Kerr, testimonial Reebok @ Getty Images

Un sogno da 1,7 miliardi di euro. E' quello di un consorzio di investitori di Hong Kong e Abu Dhabi che si sono messi insieme con lo scopo di strappare il marchio Reebok dalle mani del colosso Adidas.

A raccontare la manovra è il Wall Street Journal , secondo cui sarebbe già pronta una lettera di intenti da inviare in Germania.

Acquisito nel 2005 per 3,8 miliardi di dollari, il brand vive un momento di difficoltà e - nell'opinione dei nuovi compratori - avrebbe maggiori chance di ripresa se gestito in modo indipendente.

La campagna 2014 per le Reebok Skyscape con Miranda Kerr: