Expo Milano 2015 è stato un affare da 10 miliardi di euro per l'Italia. Tanto hanno speso i turisti stranieri in transazioni con carta di credito - dicono i dati di Visa Europe - nel nostro Paese tra meggio e ottobre, in crescita del 12,5% rispetto al 2014. Solo a Milano, nei mesi dell'esposizione, la spesa totale dei consumatori esteri è stata di 619,4 milioni di euro, in crescita del 27% rispetto all'anno passato e al 6,2% del totale nazionale.

IN CRESCITA. I mesi più "caldi" sono stati settembre e ottobre, che fanno registrare la maggiore spesa dei visitatori stranieri con volumi pari a 231,1 milioni di euro, in crescita del 22% rispetto al bimestre inaugurale (maggio-giugno con 189,7 milioni) e del 16% rispetto al bimestre estivo luglio-agosto (198,6 milioni).

I PAESI.Cina, Francia, Usa, Regno Unito e Russia sono stati i top five spender a Milano lungo tutto il periodo dell'Esposizione con una spesa complessiva pari a 401,8 milioni di euro che corrisponde al 65% dei volumi complessivi totali di spesa dei visitatori stranieri. I consumatori cinesi sono primi in termini di speso nella città meneghina con 63,9 milioni, con un incremento di spesa rispetto al 2014 a tripla cifra.