In arrivo due nuove monete del valore di 2 euro. È stata annunciata oggi dal Ministero dell'Economia e delle Finanze l'emissione di due monete commemorative a circolazione ordinaria, dedicate all'Expo di Milano e a Dante Alighieri. Il volto di quest'ultimo è già presente sulle monete coniate dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ma la nuova moneta ricorderà – attraverso una nuova grafica – il 750esimo anniversario della nascita del Sommo Poeta. Le monete commemorative, spiega una nota del Mef, circoleranno in tutti gli Stati membri insieme alla moneta ordinaria del valore di 2 euro.

LE MONETE IN ANTEPRIMA
2 euro Expo 2015 - Nel campo una composizione simboleggiante la fertilità della Terra: su un semicerchio, che indica la sfera terrestre, un seme nutrito dall’acqua attende di germogliare; sopra la Terra, un tralcio di vite, un ramoscello d’ulivo e una spiga nascono da un tronco d’albero; ad arco, la scritta “Nutrire il Pianeta”; a sinistra, le iniziali del nome dell’autore Maria Grazia Urbani, “MGU”; a destra, il monogramma della Repubblica Italiana, “RI”, ed “R”, identificativo della Zecca di Roma; al centro, il logo di Expo Milano 2015; in giro, le dodici stelle dell’Unione Europea. Autore: Maria Grazia Urbani, incisore della Zecca dello Stato.

2 euro Dante Alighieri - Dante con un libro aperto nella sinistra e la montagna del Purgatorio alle sue spalle: particolare delle illustrazioni della Divina Commedia di Domenico di Michelino (1417-1491) realizzate nel Duomo di Santa Maria del Fiore di Firenze; al centro, il monogramma della Repubblica Italiana “RI”; nel campo di destra, “R”, identificativo della Zecca di Roma; in basso, “SP”, sigla dell’autore Silvia Petrassi, e le date “1265 2015”, rispettivamente anno di anniversario e di emissione; ad arco, la scritta “Dante Alighieri”; in giro, le dodici stelle dell’Unione Europea. Autore: Silvia Petrassi, incisore della Zecca dello Stato.