La spesa degli italiani nel 2011 in e-commerce raggiungerà gli 8 miliardi di euro, con un incremento quasi pari al 20% sull’anno precedente (Fonte Osservatori.net). Lo ha reso noto oggi il servizio di copertina di Panorama Economy , dedicato allo sviluppo del commercio elettronico in Italia. Il nostro Paese risulta anche essere quello con la più elevata percentuale di crescita per numero di prodotti venduti (+23%), contro il +12% di UK e Germania e il +13% della Francia, e superiore alla media europea (+13%) e statunitense (+14%; fonte Emarketer 2011 e Forrester Research 2011). Da segnalare inoltre il trend di crescita dei prodotti venduti on line (+17%) superiore a quello dei servizi (+23%), che fanno però ancora la parte del leone con un’incidenza del 66% sul totale delle vendite, mentre i prodotti coprono il restante 34%. Tra questi ultimi il settore dell’elettronica di consumo ha un’incidenza del 10% e cresce del 21% rispetto al 2010. Infine, secondo la classifica mensile stilata da Audiweb powered by Nielsen, nel mese di giugno quello di Media World è stato il sito web italiano con il maggior numero di visitatori unici (2.161), superando Amazon (2.087). Seguono nell’ordine BuyVip (1.966), Saldiprivati (1.808), Privalia (1.807), Pixmania (1.747), Ibs (1.666), Euronics (1.522), Decathlon (1.318) e Vente-privee (1.255).