Alla fine il prelievo di un euro sul biglietto è stato introdotto; il provvedimento è stato inserito nel maxiemendamento al decreto Milleproroghe che sarà in discussione al Senato lunedì 14 febbraio. Questo il testo dell’emendamento 2.7000 – comma 4-ter – che prevede, a decorrere dal 1° luglio 2011 e fino al 31 dicembre 2013, che sia introdotto «per l’accesso a pagamento nelle sale cinematografiche, ad esclusione di quelle delle comunità ecclesiali o religiose, un contributo speciale a carico dello spettatore pari a un euro, da versare all’entrata del bilancio dello Stato. Con decreto interdirigenziale dei ministeri per i Beni e le Attività Culturali e dell’Economia e delle Finanze sono stabilite le disposizioni applicative del presente comma , anche relative alle procedure di riscossione e di versamento del contributo speciale ».