© Getty Images

Sale a 2.157,5 miliardi di euro il debito della Pubblica amministrazione italiana, a ottobre in aumento di 23,5. Il dato, appena comunicato dalla Banda d’Italia, riflette l'incremento per 6,6 miliardi il fabbisogno delle Pa e per 17,8 miliardi l'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro.

IN 10 MESI 90 MILIARDI IN PIÙ. Tra gennaio e ottobre 2014 il debito pubblico è aumentato di 87,7 miliardi di euro, riflettendo il fabbisogno delle Pa (64,4 miliardi) e l'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (31,7 miliardi). L'emissione di titoli sopra la pari, l'euro forte e la rivalutazione dei BTp-Italia hanno contenuto l'incremento del debito per 8,4 miliardi.