© Getty Images

Un miliardo di stanziamenti europei per combattere la disoccupazione. Arrivano dal programma operativo approvato l'11 luglio scorso dall'Ue.

Il programma, finalizzato all'inserimento del lavoro per i giovani fino a 25 anni, nel nostro Paese verrà esteso a disoccupati e inoccupati fino a 29 anni.

La Yei (Youth employment initiative) consta di una dotazione di 6 miliardi di euro da dividere tra i 20 membri dell'Unione e destinate a investimenti in arre dopo la disoccupazione giovanile supera il 25%.

Tra gli interventi possibili per il periodo 2014-2020, ci sono l'offerta di tirocini e apprendistati, programmi di istruzione e formazione permanente e il sostegno all'avvio di imprese per giovani, programmi per per la seconda opportunità per chi ha abbandonato preso la scuola e incentivi mirati alle assunzioni.

Non è richiesto nessun cofinanziamento nazionale e possono essere rimborsate le spese sostenute dagli Stati a decorrere dal 1 settembre 2013.