Prendono il via in questi giorni in tutta Italia i primi tirocini nelle imprese all’interno del progetto Crescere in digitale, promosso dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuato da Unioncamere in partnership con Google per diffondere le competenze digitali tra i giovani e nel contempo avvicinare al Web le imprese del nostro Paese. A oggi sono circa 150 i tirocini già avviati e altrettanti già assegnati e in corso di attivazione, per un totale di 300 nelle diverse regioni italiane.

PER I GIOVANI. Dopo l’avvio della piattaforma digitale, lanciata nel settembre scorso (a oggi conta 52 mila giovani iscritti e oltre 2 imprese), entra nel vivo anche la terza fase del programma caratterizzata dalla possibilità per i partecipanti di effettuare fino a 3.000 tirocini nelle imprese. Tutti i tirocini sono rimborsati con un contributo pari a 500 euro al mese ed hanno una durata di sei mesi.

PER LE IMPRESE. Le imprese interessate a ospitare un tirocinante possono continuare a esprimere il proprio interesse sul sito crescereindigitale.it compilando il modulo dedicato. I tirocini sono finanziati nell'ambito del piano Garanzia Giovani e, in caso di successiva assunzione del tirocinante, le aziende possono beneficiare di incentivi, fino a un massimo di 12 mila euro.