© Getty Images

Piccoli segnali di speranza per il mattone italiano: ad agosto l'indice destagionalizzato è aumentato del 6% rispetto al dato di luglio.

I numeri dell'Istat riconfermano però in tutta la sua gravità il momento difficile per il settore delle costruzioni: nella media del trimestre giugno-agosto, l'indice sia diminuito dell'1,9% rispetto ai tre mesi precedenti. E poi l'indice corretto per gli effetti di calendario ad agosto 2014, inoltre è diminuito in termini tendenziali del 4,2%.

Nei primi otto mesi del 2014, infine, la produzione è diminuita complessivamente del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Per quando riguarda l'indice grezzo, il calo tendenziale è del 7,5% rispetto ad agosto 2013 e stesso segno meno anche per il dato complessivo anno su anno.