Marzo negativo per l’economia cinese. Il Paese ha registrato a sorpresa cali significativi sia nell’export – con un -6.6% a 170,11 miliardi di dollari – che nell’import (-11,3%), portando il volume totale del commercio con l’estero a registrare un -9%.
Il disavanzo commerciale, riporta l’Ansa , è tornato a un surplus di 7,71 miliardi di dollari a marzo dopo un sorprendente deficit di 22,98 miliardi di dollari a febbraio.