calcolo Iva

Il calcolo Iva permette di calcolare l'Iva (Imposta sul valore aggiunto (Iva, appunto) da applicare a un certo valore, detto anche prezzo o importo "Iva esclusa", per ottenere l'importo lordo o "Iva inclusa", cioè il prezz  finale. Ogni volta che compriamo un prodotto, un bene di consumo o acquistiamo un servizio, infatti, paghiamo una somma di denaro che comprende l'Imposta sul valore aggiunto. 

Calcolo Iva: ecco la formula

Il calcolo Iva serve a calcolare a partire da un'aliquota,, che è un valore percentuale che viene applicato sulla base imponibile del bene o del servizio, il prezzo finale di un bene. In Italia dopo l'ultimo aggiornamento l'Iva è al 22% sulla maggior parte dei prodotti e servizi, mentre è al 4% sui beni alimentari di prima necessità e ia 10%  su altre tipologie di beni di consumo. Il calcolo Iva viene effettuato a partire dal valore reale della merce, quindi esentasse, e dalla sua determinata classe merceologica. Se invece avete già comprato un bene e volete sapere qual è stata l'incidenza di questa imposta, dovete calcolare lo scorporo dell'Iva

I termini da conoscere sono dunque tre: 

  1. Imponibile: il valore esentasse di un bene o servizio
  2. Iva: la tassa percentuale calcolata sull'imponibile
  3. Totale: la somma tra imponibile e Iva che sarà pagata al momento dell'acquisto. 

Come si fa il calcolo dell'Iva 

Partendo dalla base imponibile, è così possibile calcolare facilmente l'Iva. Ecco la formula:

Iva = Imponibile x 22 : 100

Una volta calcolata l'Iva, basterà sommare il risultato alla base imponibile per ottenere il totale:

Totale = Imponibile + IVA

 Nel caso si tratti di un bene alimentare di prima necessità o di un altro bene ad aliquota agevolate (10%), basterà sostituire l'aliquota corretta nel calcolo. 

Un esempio di calcolo Iva

Proviamo a effettuale un semplice calcolo dell'Iva di una pizza da asporto da 10 euro. Se questo è il valore che assegno a tale bene, quanto dovrò farlo pagare al cliente finale. Per i ristoranti l'aliquota è al 10%, a differenza della maggior parte dei beni. Quindi andiamo a calcolare l'Iva: 

10 (imponibile) x 10 (aliquota) : 100 = 1

L'Iva sulla pizza è dunque di un euro, che dovrò andare a sommare alla base imponibile per ottenere il totale:

10 + 1 = 11

Non resta che digitare lo scontrino e... buon appetito!