La crisi economica non frena la creatività. L’Ufficio europeo dei brevetti ha comunicato di aver ricevuto, nel 2010, 230 mila domande di brevetto comunitario, con una crescita del 10% rispetto all’anno precedente. Il 39% delle domande proviene dai 38 stati membri dell’Organizzazione europea dei brevetti, il 26% dagli Usa, il 18% dal Giappone e il 5% dalla Corea del Sud e dalla Cina. Sono 58.100, l’11% in più, i brevetti che sono stati concessi nel 2009.