Roma è la città che consuma più energia in Italia e dove, dunque, la bolletta elettrica è più cara. Sul podio della classifica di Sos Tariffe ci sono anche Cagliari e Palermo. La prima città del Nord è Trieste al quinto posto. In coda al ranking, invece, le più virtuose sono Campobasso e Bologna agli ultimi posti per consumi medi (quelli indicati dagli utenti sul portale).

SPESE. Nella Capitale, dunque, si registra il consumo più alto con 4.199 kWh per 1.016 euro complessivi. Cagliari - 913 euro - e Palermo - 847 precedono come detto Trieste, dove la bolletta annua scende a 736 euro (3.356 kWh). Al secondo e al terzo posto si classificano Cagliari con circa 913 euro annui di bolletta della luce e Palermo con più di 847 euro. A Trieste i consumi scendono a 3.356 kWh all'anno per una spesa di quasi 736 euro. A Campobasso si spendono invece solo 595 euro (2.932 kWh), poco meno di Bologna (2.975 kWh per 609 euro)

VARIAZIONI. Sono interessanti da leggere anche i dati sulle variazioni dei consumi rispetto al 2015 e le variazioni di prezzo: Aosta è il capoluogo che ha risparmiato di più (-16,3%) davanti a Catanzaro e Trento (11,3%). Insieme a Roma (+15%), hanno aumentato i consumi anche gli abitanti di Genova (4%), Cagliari (2,7%) e Napoli (2,3%).