© GettyImages

Nuovo primato per la benzina che tocca oggi quota 1,584 euro al litro. Un aumento che, secondo quanto segnalato da Figisc Confcommercio, è dovuto sia agli “incrementi dei fattori internazionali di mercato”, ma anche all'aumento dell'accisa decisa dal governo che, per l’associazione, pesa per circa “0,9 eurocent al litro”. Alla vigilia di un nuovo weekend Quotidiano Energia registra ritocchi ai prezzi raccomandati da parte di Shell (+1 centesimo su benzina e diesel) e Tamoil (+0,5 centesimi sul solo diesel). A livello Paese, oggi la media dei prezzi praticati della benzina va dall'1,577 euro/litro degli impianti Esso all'1,584, ieri era a 1,583, dei punti vendita Q8. Per il diesel si passa invece dall'1,484 euro/litro delle stazioni di servizio Esso all'1,493 rilevato negli impianti Q8. Il Gpl, infine, si posiziona tra lo 0,783 euro/litro registrato nei punti vendita Esso allo 0,797 euro/litro degli impianti Tamoil. “Per i prossimi giorni l'aspettativa - afferma la Figisc - è che i prezzi rimangano momentaneamente stabili”.