© Getty Images

Speriamo che il Qe vada diversamente. Perché i Tltro, le aste Bce che hanno portato denaro fresco a costo zero nel settore bancario per favorire il ritorno del credito, per ora sembrano un fallimento.

A dirlo sono i dati di Bankitalia per il mese di gennaio: i prestiti al settore privato sono scesi dell'1,8% annuo, rispetto al -1,6% di dicembre.

CREDIT CRUNCH. Stabile il dato delle famiglie (-0,5%), crolla nuovamente il credito alle imprese che registra un -2,8% (da -2,3%).

Dove sono finiti i soldi europei? In titoli di Stato, aumentati a 416,5 miliardi dai circa 400 miliardi di fine dicembre.

GLI ALTRI DATI. Cresce la raccolta (+5%), così come le sofferenze: +15,4% in linea col 15,2% registrato a dicembre.

Leggero calo invece per i tassi sui mutui che scendono al 3,06% dal 3,08%.