Secondo quanto riportato dal Ceo Steve Ballmer, Microsoft starebbe sul punto di operare una profonda ristrutturazione interna, con l'obiettivo di trasformarsi in una compagnia più focalizzata su device e servizi, seguendo una delle principali richieste degli azionisti. "Questo sarà un cambio radicale, sia per quello che facciamo sia per l'identità della società. Avrà influenze dirette su come verrà condotta l'azienda, su come svilupperemo nuove idee e su come proporremo i prodotti sul mercato sia ai consumatori sia business".
La ristrutturazione avrà effetti sulla divisione Xbox, in cui il presidente Don Mattrick assumerà un ruolo più ampio. Anche altri executive vedranno allargate le rispettive responsabilità, inclusi il presidente della sezione Microsoft Server e Tool Division, Satya Nadella e il presidente della divisione Skype communication, Tony Bates.