Google verserà al Fisco italiano 306 milioni di euro per chiudere il contenzioso aperto per gli anni 2002-2015 con l'Agenzia delle Entrate. «In aggiunta alle tasse già pagate in Italia per quegli anni, Google pagherà altri 306 milioni di euro», ha detto un portavoce della società: «Oltre 303 milioni sono attribuiti a Google Italy e meno di tre milioni a Google Ireland. (Google) conferma il suo impegno nei confronti dell'Italia e continuerà a far crescere l'ecosistema on line del Paese».

LEGGI ANCHE:Fate pagare le tasse (giuste) alle multinazionali!

Mentre proseguirà parallela l'indagine penale su tre manager di Google Ireland Limited, e anche Amazon finisce nel mirino della Guardia di Finanza, non ci saranno in futuro nuovi problemi. «Con Google sarà avviato un percorso per la stipula di accordi preventivi per la corretta tassazione in Italia in futuro delle attività riferibili al nostro Paese», scrive una nota dell'agenzia delle Entrate.