© Getty Imges

Presidente e amministratore delegato di Alitalia concordano nel ritenere che l’attività di verifica in corso a livello europeo sull’operazione Alitalia-Etihad non dovrebbe incontrare particolari difficoltà, perché sono sicuri che il Governo italiano è stato molto attento ad attenersi alle regole fissate dall’Unione Europea e non ci sono stati aiuti di Stato.

Dopo aver auspicato che “arrivi il più presto possibile”, RobertoColaninno ha precisato che dall’Europa non è pervenuta alcuna ulteriore richiesta di chiarimento in merito all’operazione di Poste Italiane in Alitalia che, come ha sottolineato è fra gli aspetti al centro della valutazione da parte dell'Europa.