Negli Stati Uniti Google ha subito un sorpasso difficilmente digeribile dal motore di ricerca più grande al mondo: secondo quanto riportato da Business Insider , la maggior parte dei consumatori in procinto di fare un acquisto online, compie la sua ricerca suAmazon e non più su Google.

Le piattaforme di e-commerce sono, infatti, il primo punto di riferimento per il 38% degli “online shopper” in cerca di un prodotto e tra queste, secondo un’indagine condotta da Ups su 5 mila utenti. Amazon, in particolare, viene utilizzato per la ricerca dei prodotti dal 29% dei consumatori online, contro il 15% che si affida ancora ai motori di ricerca.