AAA cercasi piccoli brand del made in Italy per spettacolare e tecnologico centro commerciale da aprire nella Cina meridionale. Potrebbe suonare più o meno così la presentazione (con tanto di opportunità di investimento) con cui Huefa Mall, il grande shopping center che sarà inaugurato il 22 marzo 2014 a Zhuhai, si propone al mercato italiano. Un progetto imponente (si parla di un investimento complessivo da oltre 250 milioni di euro) che porterà tra un anno all’apertura di uno shopping mall da oltre 100mila metri quadrati di superficie, impreziosito da uno schermo a cristalli liquidi che ricoprirà il soffitto per una lunghezza di 340 metri e 55 di larghezza (il più grande al mondo) e 800 metri quadrati di fontane che daranno vita a spettacolari animazioni in 3d. Suddiviso in tre aree principali - la Quality Life Zone , la Romantic Valley e la Luxury Goods Zone - Huafa Mall includerà supermarket internazionali, ampi spazi all’aperto, bar, ristoranti e diverse gallerie d’arte. E includerà, soprattutto, 180 negozi di varie dimensioni che Huafa Mall ha deciso di mettere a disposizione dei brand internazionali, a cominciare da quelli italiani

«Sono molti i brand italiani che in passato hanno guardato con interesse al mercato cinese ma spesso la mancanza di budget e la scarsa conoscenza del nostro paese hanno fatto da freno – sostiene Giacomo Gardumi, co-fondatore di Keyi Business Consulting, la struttura di brand recruiter italo-cinese specializzata in consulenza e servizi di commercial leasing, che sta tracciando e coordinando la strategia di reclutamento brand su tutto il territorio nazionale – mentre ora la proposta di Huafa Mall permetterà di contenere i costi iniziali e il rischio imprenditoriale per consentire a tutti, grandi e piccoli brand del Bel Paese, di approdare sul mercato più grande al mondo». Insomma, la ricerca è aperta...